Pomodorini di pappa al pomodoro

Again… ci risiamo, sono di nuovo qui, sono quasi emozionata di questa mia assiduità nel presenziare su questi schermi, comunque, senza emozionarsi troppo, anche questa ricetta ha in realtà qualche tempo…3 mesi circa, perché l’ho fatta, fotografata e mangiata a luglio per il compleanno del mio fratellino, che tanto ino non è più da un pezzo, ma questi sono dettagli.

 

 

Mi sono imbattuta in questa ricetta per caso, girovagando su Facebook l’ho vista da Martina e mi ha immediatamente colpito, l’idea di un finger che sembra un pomodorino ma non lo è, mi divertiva molto, di lei poi mi fido ciecamente, le sue ricette sono sempre una garanzia quindi ho scaricato la ricetta ed ho aspettato l’occasione giusta per rifarli.

L’occasione, manco a dirlo, è arrivata a Natale, che fai non prepari qualche antipasto “Leggero però Giù, ma non scontato, qualcosa di nuovo dai”

e allori eccoli qui, quale soluzione migliore al mio problema culinario? se poi conti che si possono preparare in anticipo e congelare sono veramente perfetti.

 

 

Noi siamo impazziti, vuoi che la pappa al pomodoro non la mangiavo da quando avevo 3 anni, 4 forse, vuoi che questi sono veramente sfiziosissimi, belli da vedere ma assolutamente gustosi, anche il fratellino, di cui sopra, ha gradito e mio padre se ne è messi da parte una scorta per “farli assaggiare a capodanno agli amici” .

La ricetta ovviamente è di Martina, io non ho cambiato una virgola, a parte il fatto che mai e poi mai nel mondo sarei riuscita a trovare la gelatina K da queste parti, quindi ho ripiegato con una banale colla di pesce in fogli, non so bene che sapore abbia la gelatina k ma vi assicuro che questi erano buonissimi!

Print Recipe
Pomodori di pappa al pomodoro
Tempo di preparazione 90 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
50 pomodorini
Ingredienti
  • 150 g Pane toscano vecchio di un paio di giorni
  • 400 g Polpa di pomodoro
  • 1/2 l Brodo vegetale
  • 1 cucchiaio e 1/2 Olio Extravergine di Oliva
  • 1 cucchiaino Zzucchero
  • 1-2 spicchi aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 4-5 foglie Basilico fresco
  • 200 g Passata di pomodoro
  • 2 g Gelatina in fogli
  • q.b. piccioli Pomodoro pachino
  • 1 cucchiaio Pomodoro concentrato
Tempo di preparazione 90 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
50 pomodorini
Ingredienti
  • 150 g Pane toscano vecchio di un paio di giorni
  • 400 g Polpa di pomodoro
  • 1/2 l Brodo vegetale
  • 1 cucchiaio e 1/2 Olio Extravergine di Oliva
  • 1 cucchiaino Zzucchero
  • 1-2 spicchi aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 4-5 foglie Basilico fresco
  • 200 g Passata di pomodoro
  • 2 g Gelatina in fogli
  • q.b. piccioli Pomodoro pachino
  • 1 cucchiaio Pomodoro concentrato
Istruzioni
Per la pappa la pomodoro
  1. Tagliate il pane toscano a fette sottili, ritagliate la crosta e mettetela da parte, tostate le fette di pane per qualche minuto in forno a 200°C, poi sfornatele e strofinatele con uno spicchio di aglio.
  2. Adagiate le fette sul fondo di una casseruola capiente; coprite con la polpa di pomodoro e con il brodo vegetale, unite anche l’olio e il cucchiaino di zucchero, quindi accendete il fuoco e cuocete a fiamma bassa per 45 minuti circa, mescolando spesso, cercando di rompere il pane, per formare una "pappa" liscia e cremosa
  3. Prima della fine della cottura aggiustate di sale e pepe e aggiungete le foglie di basilico spezzettate a mano. Una volta che la pappa al pomodoro sarà pronta, fatela intiepidire e riponetela in frigo a raffreddare completamente.
  4. Una volta che la pappa sarà ben fredda, toglietela dal frigorifero e bagnatevi le mani, prelevate un cucchiaino di pappa e formate una pallina. Procedete in questo modo adagiando le palline su un piattino. Su ciascuna pallina infilate uno stuzzicadenti in verticale. Quando avrete terminato di formare tutte le palline, mettetele in freezer per farle congelare.
Per la gelatina di pomodoro
  1. Mettete i fogli di gelatini acqua fredda per 10 minuti. Versate la passata di pomodoro in una casseruola e portate quasi ad ebollizione, aggiungete la gelatina che avrete scolato e strizzato e mescolate bene, per far in modo che la gelatina si sciolga completamente. A questo punto versate la gelatina così ottenuta in un bicchiere alto e stretto, che vi servirà per immergere le palline di pappa al pomodoro.
  2. Riprendete le palline di pappa al pomodoro ed immergetele nella gelatina tenendole per lo stuzzicadenti e scuotendole per far scendere la gelatina in eccesso, quindi poggiate su un piatto rivestito con carta forno
  3. Una volta che avrete nappato tutte le palline, rimuovete gli stuzzicadenti e completate i pomodori con un picciolo di pomodoro pachino, posizionandolo in modo da coprire il buco dello stuzzicadenti.
Per la finta terra
  1. Prendete le croste di pane che avevate messo da parte e frullatele per sbriciolarle. In una padella, versate un goccio do olio e scioglieteci dentro il concentrato di pomodoro, unite le briciole di crosta di pane e fatele rosolare mescolando spesso perché si colorino di rosso.
  2. Servite adagiando un po’ di finta terra di pane sul fondo di un piatto e poi adagiandoci i pomodorini.
Recipe Notes

Potete anche decidere di preparare le polpette di pappa al pomodoro il giorno prima e napparle con la gelatina all'occorrenza.

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Ricette disegnate: Castagnaccio