Persian Love Cake

image

 

Valigie pronte, check-in fatto ci vediamo al gate, si parte per la Persia…pardon per l’Iran…
So che molti di voi vedendo la
Mistery hanno sognato lenzuoli di Baklava piumoni di churros e cuscini di eclair…niente da fare, vi portiamo al caldo, caldissimo, vi regaliamo il profumo dell’acqua di Rose, il gusto del cardamomo e l’aroma dello zafferano…

 

image

 

Una Torta totalmente diversa…vi siete lamentati che arriva la prova costume…anche se poi sognate i churros…di quale costume si parlava…di carnevale??
Basta capirsi perché di prelibatezze ipercaloriche ne abbiamo a vagonate è solo per capirci insomma ?

 

image

 

Comunque torniamo alla nostra torta…è light (nel caso fregasse veramente a qualcuno), ma soprattutto è buonissima!!
Le mandorle, i pistacchi, le rose…si uniscono insieme creando una danza nel palato…ora non voglio dire che prenderete il volo tipo Jasmine sul tappeto volante…però vi assicuro che è una torta l che stupisce…provare per credere!

 

image

 

Fatta con il semolino, come tradizione persiana impone…no non è vero, non so bene perché la scelta del semolino, ma vi assicuro che è azzeccatissima…comunque dicevo, fatta con il semolino è anche gluten free…what else?!?

 

image

 

Se non trovate l’acqua di rose (quella alimentare, non quella per purificare la pelle), potete tranquillamente farla in casa con delle rose NON trattate, basterà pulire i petali da eventuali abitanti non graditi (leggi insetti), lavare i petali con acqua fredda, asciugarli ed eliminare i petali rovinati, mettere i petali (circa 200 g per 1 litro di Acqua distillata ALIMENTARE) in un barattolo, coprire poi con l’acqua dustillata e lasciare al sole per 7 giorni, mescolando di tanto in tanto, dopo 7 giorni di acqua filtrate e avrete la vostra acqua di rose…che si conserva per 3/4 guorni in frigorifero…quella che avanza potete metterla nei cubetti del ghiaccio e congelare.

 

Persian Love Cake
 
Tempi di Preparazione
Tempi di Cottura
Tempo
 
Autore:
Porzioni: 10
Ingredienti
  • Per la torta:
  • 250 ml di Yogurt naturale
  • 1 cucchiaino di Lievito per Dolci
  • 6 Uova
  • 220 g di Zucchero di Canna
  • 150 g di Farina di Mandorle
  • 250 g Semolino
  • 6 bacche di Cardamomo
  • 60 g di Pistacchi Tritati
  • 1 pizzico di Zafferano
  • 2 Cucchiai di Acqua di Rose
  • 100 ml di Latte di Mandorla
  • La Buccia grattugiata di 1 Limone o un'Arancia
  • Per lo Sciroppo:
  • Succo e Scorza di 1 Limone o un'Arancia
  • 125 ml di Acqua
  • 125 g di Zucchero di Canna
  • 2 Cucchiai di Acqua di Rose
Procedimento
  1. Preriscaldare il forno a 180 °C
  2. Nel mortaio schiacciare i semi delle bacche di cardamomo, in una tazza aggiungere i fili di zafferano al latte e scaldare qualche minuto nel microonde.
  3. In un'altra ciotola sbattere le uova e lo zucchero fino ad ottenere una crema densa, unire lo yogurt, la farina di mandorle, il semolino e il lievito, quindi aggiungere il cardamomo macinato, la scorza di arancia o di limone e i pistacchi tritati, aggiungere l' acqua di rose al composto di latte e zafferano e aggiungere all'impasto di uova, amalgamare bene.
  4. Rivestire con la carta forno una tortiera di 24 cm di diametro e versare l'impasto, livellare ed infornare, cuocere per circa 45 minuti, fare la prova stecchino.
  5. Mentre la torta cuoce preparare lo sciroppo, mettere tutti gli ingredienti in un tegame e portare ad ebollizione, far sobbollire fino a quando non si sarà addensata, ci vorranno circa 5 minuti.
  6. Quando la torta sarà cotta, sfornare e con un pennello distribuire lo sciroppo sulla superficie, decorare con petali di rosa e pistacchi tritati.

 

image

INDICAZIONI PER PARTECIPARE!

Come sempre dovrete seguire la ricetta proposta da Re-Cake 2.0, potrete fare delle piccole personalizzazioni ma SENZA stravolgere l’essenza della ricetta.

POTETE VARIARE rispetto alla ricetta da noi proposta:
– il tipo di farina utilizzato
– la forma del dolce

NON SI PUO’ VARIARE!
– le spezie
– tutto quanto non menzionato

_____________________________________________________

ATTENZIONEEEEEEEEEEEEEE !!!!!!!!!!

Per partecipare dovete la lasciare il link della ricetta da voi realizzata, nel post dei “Torta Cioccolato e a Barbabietola” nel blog RE-CAKE2, ovvero qui:
http://re-cake.blogspot.it/

Se volete poi condividerla anche nel gruppo fb ci farebbe MOLTO piacere, ma fa fede il commento nel BLOG!!!
_____________________________________________________

Noi l’abbiamo già testata, oggi nei nostri blog potete trovare le nostre osservazioni, i suggerimenti e le curiosità in merito.

Ecco i link:

Claudia: http://www.lapagnottainnamorata.ifood.it/
Giulia: https://www.peppersmatter.ifood.it/
Ileana: http://www.cucinapergioco.com/
Sara: http://www.dolcizie.ifood.it/

Prelevate la locandina e leggete il regolamento del gruppo:
https://www.facebook.com/groups/1532062697054772/
_____________________________________________________

Buon divertimento e per qualsiasi dubbio o richiesta, noi siamo qui

 

image

 

Passiamo ora ora ai Vincitori per la Re-Cake numero 13, la Beetroot Chocolate Cake…

per la Categoria FoodBlogger vince la Bravissima Tiziana Ricciardi del Blog Deliziosa Virtù

image

per la Categoria Foodlovers vince Alessandra Moscardini!!

 

image

Complimenti Ragazze!!!

2 Comments

  • Reply
    Laura
    5 maggio 2016 at 9:20

    Questa torta mi ispira davvero tanto. Ottima scelta! Io ci sarò.

    • Reply
      Pepper's Matter
      10 maggio 2016 at 19:32

      E’ buonissima, provala non ti pentirai!!!

    Leave a Reply

    Rate:  

    CONSIGLIA Pasta cacio, uova e zucchine