Trenette al Sugo Sciocco e Pane Croccante

image

 

 

Questa volta quando ho letto la sfida dell’MTChallenge mi sono preoccupata…la Pasta al Pomodoro, non è cosa facile…non sono impazzita, il fatto che sia semplice, che tutti almeno una volta la settimana la mettiamo sulle nostre tavole in realtà complica ancora di più le cose, non è un caso se tutti i più grandi chef ci si sono appropriati con estremo rispetto e massima cautela.

 

 

image

 

 

 

Quindi la Domanda è, come si fa a reinterpretare una ricetta tanto familiare e comune, lasciandole tutta la dignità che merita ma non banalizzandola fino a farla scadere?!?

Ora la capite la mia preoccupazione?

La pasta al Pomodoro non è cosa facile! la sua semplicità impone materie prime ottime e una lavorazione degli ingredienti pressoché nulla, secondo me, per di più che questa della sfida doveva essere fatta con una cottura massima di 30 minuti, perchè non si parla di ragù o sughi densi ma di pomodoro fresco, che riesca ad emergere e farla da padrone su tutto il piatto.

 

 

image

 

 

Dopo averci pensato, troppo visto che sono (di nuovo) sul filo del rasoio con i tempi, ho deciso di presentare quella che è la nostra pasta al pomodoro veloce, quella che si fa quando il tempo è poco, la fame aumenta, e soprattutto, sono appena tornata dal mercato con un carico di Datterini che ha un profumo che è la fine del mondo!

Ovviamente il periodo è decisamente dalla mia parte visto che pomodori e basilico ora regnano incontrastati, quindi, senza pensare ho messo a bollire l’acqua e fatto il mio sugo “sciocco” perchè come dice mia nonna, se non bolle almeno 3 ore allora non è un vero sugo ma un sugo sciocco (non ho mai capito cosa significasse, per me questo resta l’unico sugo che faccio!), tostato il pangrattato, che a casa mia non manca mai, al contrario del parmigiano che finisce sempre proprio quando ne hai bisogno e aggiunto aglio e peperoncino, onnipresenti per noi nei piatti!

 

image

 

 

 

 

Trenette al Sugo Sciocco e Pane Croccante
 
Tempi di Preparazione
Tempi di Cottura
Tempo
 
Autore:
Porzioni: 2
Ingredienti
  • 150 g di Trenette
  • 15/20 Pomodorini Datterini
  • 4 Cucchiai di Pangrattato
  • 1 Spicchio di Aglio
  • ¾ Cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva
  • 1 Peperoncino Piccante
  • Sale e Pepe
  • Foglie di Basilico
Procedimento
  1. Mettere a Bollire una Pentola con Circa 1 Litro di Acqua.
  2. In una padella mettere l'olio l'aglio, leggermente schiacciato e il peperoncino aTagliato a Metà, far rosolare a fuoco vivace, aggiungere il pangrattato e tostare per 2-3 minuti, togliere il pangrattato e dalla padella e mettere da parte.
  3. Togliere dalla Padella l'aglio e il Peperoncino.
  4. Tagliare i datterini a metà e frullarli, passare poi il liquido attraverso un colino e mettere il succo filtrato nella padella dove era stato saltato il pangrattato, aggiungere un paio di cucchiai di acqua di cottura e cuocere a fuoco basso, aggiustare di sale e pepe.
  5. Quando l'acqua avrà preso il bollore mettere a cuocere le trenette per circa 7 minuti, trascorso questo tempo, scolarle e saltarle in padella per 2-3 minuti in modo da far amalgamare bene il sugo e la pasta, impiattare le trenette aggiungendo sopra il pangrattato tostato, aggiungere un filo di olio, qualche foglia di basilico e servire.

 

 

 

 

image

 

Con Questa Ricetta Partecipo alla Sfida n.48 dell’ MTChallengemtc

 

 

4 Comments

  • Reply
    Paola
    30 maggio 2015 at 12:30

    Un sugo sciocco ma saporitissimo. Pochi ingredienti, semplici e di qualità, e viene fuori un piatto delizioso 🙂 ognuno ha il suo spaghetto ca’ pummarola e il tuo è buonissimo 🙂 E sono d’accordo con te: le cotture devono essere brevi per esaltare il sapore naturale dell’ingrediente di base, il pomodoro in questo caso 🙂 Grazie per la tua ricetta 🙂

    • Reply
      Pepper's Matter
      31 maggio 2015 at 13:05

      Grazie a Voi per avermi permesso di condividere un pezzetto di famiglia 😉

  • Reply
    Claudia
    25 maggio 2015 at 18:59

    Che delizia devono essere socia:) proprio il tipo di pasta con il pomodoro che preferisco, quella semplice…ma dal gusto inconfondibile:) bravissima!!

    • Reply
      Pepper's Matter
      28 maggio 2015 at 20:12

      Grazie mille Socia!!!
      in effetti sono durati pochissimo 😉

    Leave a Reply

    Rate:  

    CONSIGLIA Pasta cacio, uova e zucchine